.
Annunci online

LeFolliediVaniglia
Follemente Medito
DIARI
13 novembre 2008
Lacrime di malinconia
 Guardavo le gocce sul finestrino, quando l’ho vista. Era seduta su quel muretto fradicio, con i piedi in una pozzanghera. Lo zaino accanto ai piedi, e i piedi nell’acqua. La pioggia le inzuppava la giacca, i pantaloni, il cappuccio dal quale spuntavano quei capelli corvini. Lunghi. Il volto non le si vedeva, forse era l’unica cosa che in quel momento voleva proteggere. Il temporale le stava sopra,  ma a lei non importava. Chi le stava intorno, cosa stesse facendo, se piovesse, nevicasse o fosse freddo, le era del tutto indifferente. Con pazienza, assolutamente tranquilla, fumava quella sigaretta. Aspirava a lungo, quasi rapita e guardava verso il basso. Sembrava volesse guardare il cielo riflesso su quella sozza pozzanghera. Chissà che guardava.
Io guardavo lei, e ad un tratto , con un gesto quasi isterico, ha alzato la testa, mi ha fissato.  Lunghe lacrime le scendevano sul viso, le portavano via il nero del trucco, si confondevano con le gocce del mio finestrino.
 Allora s'è alzata , ha gettato via la sigaretta, ha pescato lo zaino dalla pozzanghera, e se n'è andata.
E m'ha messo una gran malinconia.

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. osservando sconosciuti

permalink | inviato da Vanille il 13/11/2008 alle 18:32 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
  

Rubriche
Link
Cerca

Feed

Feed RSS di questo 

blog Reader
Feed ATOM di questo 

blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte

 Un giorno mi dissero che le persone si capiscono da un'occhiata alla camera da letto: come vi teniamo gli armadi, i mobili, le scarpe, quale colore scegliamo per le pareti, l'ordine con cui sistemiamo  i libri, il gusto dell'arredamento.

 Considerate le Follie di Vaniglia come un'anticamera della mia stanza.
Io scrivo ciò che sono

 ***




Infinite volte ti verrò a cercare nelle mie stanze vuote

***



Le Poëte est semblable au prince des nuées
Qui hante la tempête et se rit de l'archer;
exilé sur le sol au milieu des huées,
ses ailes de géant l'empêchent de marcher.




***






Svergognata, ti piace la libertà?


***




Io Non Sono Un Uomo.
Io Sono Dinamite.



***







Bisogna essere molto forti
per amare la solitudine.



***




  -I'm a Freak of Nature-




Life can be heavy, but it all turns
around and goes into
something else..
                            Anastacia

Thanks , 'cos sometimes
 I think I'm falling down, 
but you never let me fall.





***














Risultato test vita precedente:
oracolo Lavoro: Non so come possa farti sentire, ma nella tua vita precedente eri di sesso MASCHILE ed eri un BIBLIOTECARIO, PRETE o GUARDIANO DELLE RELIQUIE TRIBALI ..
Zona: Vivevi a Bahia, Brazil
Periodo storico: antica grecia
Un breve profilo psicologico della tua vita precedente:
Carattere rivoluzionario. Hai probabilmente provocato dei cambiamenti in ogni campo: politica, affari, religione. Probabilmente un leader del tuo tempo



IL CANNOCCHIALE