Blog: http://LeFolliediVaniglia.ilcannocchiale.it

Il tempo è relativo

 Dovrei fare mille cose.
Studiare, innanzitutto. Pagine e pagine , sicuramente interessanti, son appoggiate ovunque. 
Dovrei finire di leggere la pila di libri che ho sul comodino, iniziata da chissà quanto e lasciata in balia dell’ispirazione.
Dovrei riordinare la libreria, che è in uno stato pietoso, fogli sparsi qua e là, libri pigiati in ogni angolino possibile, sopra sotto , di fianco, dietro.
Dovrei decidermi a rifare l’armadio, gettare il passato, far sì che non mi si presenti più davanti.
Dovrei rifare anche il letto, visto che da un po’ ho perso di vista il lenzuolo.
Dovrei andar fuori , oggi, che è così una bella giornata, non sembra nemmeno autunno.. dovrei correre, sfogarmi, sfinirmi .
Dovrei andare in piscina, da quanto non lo fo? Da un secolo. 
Dovrei stirarmi i capelli. O tagliarli? Sì, un bel taglio netto e via.
Dovrei decidermi ad andare dal dentista, e smetterla di rinviare questo dannato giudizio.
Dovrei cambiare occhiali, non ne posso più di questi. E non ci vedo più. Sai che fo? Domani vado, cambio montatura.
Dovrei esser costante, cosa che non fo, e prender la maledetta patente prima possibile.

Dovrei cancellare e riorganizzare i pensieri.

Ma la verità è che non ho tempo per niente. Se non ho tempo, non ho voglia. 
Devo riorganizzare le mie priorità.








Pubblicato il 23/10/2008 alle 14.43 nella rubrica diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web